Non è l’azienda (o la posizione) giusta per te!

Se stanno cercando un apprendista o uno stagista …

Se stanno cercando una persona con più esperienza …

Se stanno cercando una persona con tante competenze ma propongono un contratto non adeguato …

Se non rispondono alla tua mail o al tuo messaggio LinkedIn …Se non ti richiamano dopo il colloquio …

Se non si presentano al colloquio fissato …

Semplicemente … Non è l’azienda (o la posizione) giusta per te!

Succede spesso? Probabile, prima di trovare l’azienda (o la posizione) giusta per te, dovrai scontrarti con tante realtà non in linea con ciò che stai cercando.

Un po’ come in amore.

Si tratta di un processo di ricerca bi-direzionale: l’azienda sta cercando una persona che risponda alle sue esigenze (possono essere discutibili, ma è una loro scelta), tu stai cercando l’azienda (o la posizione) giusta per te, in linea con il tuo profilo professionale e i tuoi bisogni!

Non sei soltanto tu il soggetto valutato: tu stesso devi valutare se l’azienda risponde alle tue esigenze.

Tutti i comportamenti ed atteggiamenti dei referenti aziendali sono segnali da non sottovalutare: positivi o negativi sono lo specchio della realtà in cui dovresti lavorare.

“Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare” [Lucio Anneo Seneca]

Perché è importante avere un obiettivo professionale?

Perché dire CERCO UN LAVORO senza un obiettivo è come dire PARTO senza una meta.

Puoi decidere di partire senza sapere dove andare, ma devi essere consapevole dei rischi che corri:

❗ rischi di vagare, perdendo tempo ed energia: avere una meta chiara ti permette di programmare il tuo viaggio;

❗ rischi di non aver portato con te l’abbigliamento e gli accessori giusti, ma anche di non scegliere il mezzo di trasporto giusto: sapere dove sei diretto ti permette di scegliere il mezzo più adatto per raggiungere la tua meta;

❗ e dopo tanto vagare alla fine un luogo dove fermarti lo trovi, certo … ma il rischio è che non sia il posto giusto per te: magari arrivi in montagna e a te non piace il freddo! Quanto puoi resistere in un posto che non ti piace?

Quindi, a meno che tu non abbia intenzione di vagare senza una meta, ma in questo caso sarebbe comunque una scelta consapevole, definisci IL TUO OBIETTIVO PROFESSIONALE.

Un obiettivo professionale è progetto, professionale, che deve essere:

✔️ realistico e congruente, ovvero deve essere in linea con le tue competenze e con i tuoi bisogni, ma anche in linea con ciò che ti piace fare;

✔️ concreto: quale ruolo professionale puoi e vuoi svolgere? In che tipologia di azienda? Dove? Con quale inquadramento e/o retribuzione?

Le vacanze portano consiglio?

Ecco arrivato il momento tanto temuto, il rientro dalle ferie. Non è mai facile, spesso si verifica un vero e proprio “stress da rientro”, accentuato ancor più quando la situazione lasciata in sospeso già non era soddisfacente.

Con sollievo avevamo momentaneamente accantonato i problemi e la frustrazione con un “se ne riparla a Settembre!”

Oggi non possiamo più rimandare.

L’unico consiglio che mi permetto sempre di dare è ascoltare sé stessi e accettare il bisogno di cambiamento: che si tratti di un cambiamento professionale, di atteggiamento o di strategia, se quella che stiamo vivendo è una situazione di insoddisfazione, è la fase della nostra rinascita.

Qualche suggerimento?

· Iniziate con definire un piano d’azione per il vostro cambiamento, compresa la direzione da intraprendere e la meta da raggiungere;
· Partite con piccoli obiettivi: avere dei micro-obiettivi da raggiungere rende meno impetuoso il cambiamento;
· Gli obiettivi devono essere concreti, realistici, con risultati misurabili: questo permette di valutare i risultati ottenuti lungo il percorso e aggiustare il tiro nel caso tardino ad arrivare.
· Iniziate oggi, non domani.

Buon nuovo inizio!

“Non riesco a ricollocarmi, eppure mi va bene qualunque lavoro!!”

⛔⛔⛔QUALUNQUE LAVORO⛔⛔⛔

Quel “qualunque lavoro” può essere proprio il tuo problema e l’ostacolo che devi superare.

Cercare un lavoro senza un obiettivo professionale chiaro è come vagare in un mare o una strada senza una destinazione: prima o poi (più poi che prima) un posto dove fermarti lo trovi, ma con inutile dispendio di tempo ed energie, senza la sicurezza, inoltre, che sia il posto giusto per te.

La ricerca di un lavoro è un percorso e, come in ogni tragitto che si decide di intraprendere, è importante avere ben chiara la meta da raggiungere.
Solo in seguito possiamo progettare il nostro itinerario, scegliere la strada migliore da percorrere, ma anche gli strumenti che possono servire per raggiungere l’obiettivo nel più breve tempo possibile.

Prima di cercare un lavoro devi trovare una risposta ad una domanda:

Quale è il tuo Obiettivo Professionale?

Soltanto quando la risposta è chiara per te, puoi raccontarti efficacemente.

Trova la risposta da solo o fatti aiutare, ma non iniziare il tuo viaggio senza un Obiettivo chiaro! ?

×